19 Aprile, 2019

Imola batte l’UCC Piacenza all’ultimo soffio

Imola batte l’UCC Piacenza all’ultimo soffio
Photo Credit To Isolapress / Andrea Costa Imola Basket

Apre le danze del match Raymond che porta Imola sul 4-0, il pressing dei biancorossi su Piacenza manda in confusione gli avversari che nei primi 3’ di gioco non trovano mai il canestro, costringendo Coach Ceccarelli a chiamare timeout sull’ 11-0 per Le Naturelle. Imola continua la propria corsa indisturbata fino a portarsi sul punteggio di 18-4 al 7’ di gioco. L’Assigeco prova a sbloccarsi con la tripla di Piccoli, ma Fultz risponde subito dall’angolo: 20-7 al 9’. Sono Murry e Piccoli che permettono all’Assigeco di recuperare terreno su una irrefrenabile Imola che chiude il primo quarto a +10: 24-14 al termine della prima frazione di gioco.

I biancorossi perdono troppi palloni in attacco e Piacenza ne approfitta trascinata da Murry per riportarsi a -6: 28-22 al 14’. Il secondo quarto si rivela ostico per la formazione di casa che non continua in scioltezza come l’ha iniziato, lasciando avvicinare i piacentini: 39-34 al 18’.
Formenti torna a fare paura realizzando una tripla in transizione ma di tutta risposta Bowers non fallisce da sotto la plance, 41-37, timeout Piacenza al 19’. Le Naturelle trova altri 3 punti dalla lunetta con Bowers chiudendo 44-37 la seconda frazione di gioco.

5 punti in appena un minuto, al rientro sul parquet, per Piacenza ai quali Raymond, ben servito da Bowers, realizza dalla distanza: 47-42. Raymond, Fultz e poi il sottomano sinistro di Bowers che si procura anche il fallo realizzando l’aggiuntivo all lunetta segnano il +9: 55-46 al 25’. Ottima difesa corale di Imola, Fultz lancia Crow che realizza da 3, riportando i suoi in doppia cifra di vantaggio, e il PalaRuggi si accende: 58-46 al 26’. Murry prova a spegnere la corazzata imolese ma Simioni con un canestro da sotto la plance riporta Imola a +11: 62-51 al 28’. Crow e Bowers si caricano Le Naturelle sulle spalle, ma il canestro sullo scadere della sirena rovina la doppia cifra di vantaggio biancorossa: 70-61 al termine dei 30’.

Ultimo quarto con un inizio a luci ed ombre, con ottime cose costruite da Imola ma altrettante palle perse: 74-65 al 33′. Minuti al cardiopalmo quelli del PalaRuggi con i biancorossi che soffrono in difesa e perdono palla in attacco: 78-73 a 37′. La bomba di Bowers dall’angolo da per qualche secondo respiro ad Imola fino al canestro da sotto la plance di Sabatini: 81-77, 45” da giocare. Il fallo di Formenti su Bowers spezza l’azione di Imola, ma nonostante la rimessa è ancora Bowers in penetrazione che realizza: 83-77 con 27” da giocare. Assigeco palla in mano Odige da 3, realizza e subisce il quinto fallo di Raymond che lo manda in lunetta per il libero aggiuntivo che realizza: 83-81 al 20”. 3 falli in 10” per l’Assigeco che prova a spezzare l’azione di Imola, manda in lunetta Bowers che realizza 1su2: 84-81. Piacenza palla in mano trova la tripla di Sabatini che realizza 84-84, 4” da giocare. Timeout Imola. Magrini rimette palla, Fultz tira ed è canestro! 86-84 vince Imola!

Le Naturelle Imola Basket-Assigeco Piacenza 86-84
Parziali: 1/4 24-14 (24-14) – 2/4 20-23 (44-37) – 3/4 26-24 (70-61) – 4/4 16-23
Le Naturelle Imola Basket: Ndaw, Montanari, Crow 12, Wiltshire ne, Fultz 13, Calabrese ne, Bowers 26, Rossi 7, Simioni 8, Raymond 20, Magrini. All. Di Paolantonio.
Assigeco Piacenza: Diouf, Ogide 17, Formenti 8, Antelli 9, Graziani ne, Piccoli 8, Ihedioha 8, Turini 5, Murry 19, Sabatini 9, Vangelov 1. All. Ceccarelli.


Fonte: Sofia Conti Responsabile Comunicazione & PR Andrea Costa Imola (www.andreacosta.it)

About The Author

Related posts