17 ottobre, 2017

Fortitudo, i biancoblù hanno la meglio su Forlì…

In una splendida cornice di pubblico da tutto esaurito e con un’altra splendida coreografia della Fossa (vedi video) al PalaDozza la Fortitudo Kontatto passa nella parte finale e conquista un altro successo.

Buona prova dei ragazzi di coach di Boniciolli che hanno dovuto faticare non poco per avere la meglio su un’Unieuro Forlì che non ha mai mollato la presa. Pur rimanendo praticamente sempre sotto i romagnoli hanno sempre mantenuto la differenza di due possessi dai padroni di casa, quel tanto che basta per tenere la partita sempre aperta. Forlì mette il naso davanti con un parziale di 6-0 all’inizio dell’incontro a cui i ragazzi di coach Boniciolli ribattono con un contro parziale di 10-0 con un Nikolic (8 punti realizzati dei 13 di tutto il match) che si accende nelle fasi iniziali e si spegne poi durante il resto del match.

L’equilibrio rimane fino al riposo dove la Fortitudo sembra averne di più ma Forlì rimane sempre lì, attaccata alla partita da non lasciare mai sereni i padroni di casa tanto che su rientro degli ospiti negli scampoli finali del periodo, la penetrazione di Ruzzier e conseguente scarico fuori fa mettere la bomba ad Italiano che regala il +5 ai padroni di casa (37-32).

Si riparte con le due squadre che mantengono l’equilibrio, la partita gli ospiti rimangono sempre sotto di un paio di possessi, nel momento in cui si fanno sotto la partita viene fermata per cinque minuti quando un tifoso ospite va a rubare una bandiera al pubblico di casa, la cosa genera scontri tra i tifosi ospiti e le forze dell’ordine. Quando si riparte Forlì aggancia e sorpassa i biancoblù, ma Mancinelli prima e nel finale Candi con un gran canestro, portano la Effe sul 54-49 e Forlì sbaglia ancora una volta l’attacco.

Forlì prova a rifarsi sotto riportandosi a -1, ma Mancinelli suona la sveglia per i padroni di casa trovando il canestro del +3 (56-53) la Effe può respirare e complice l’ennesimo errore da parte degli ospiti, Candi prima appoggia alla tabella per il +5 e poi mette il canestro che rompe la partita portando a +8 la Fortitudo sul 61-53. I romagnoli non ci stanno e Blackshere prende fallo da Raucci realizzando canestro e andando in lunetta per il -5 ma ancora il duo Mancinelli e Candi riallontanano la Fortitudo portando prima a +9 per il 65-56, e poi a +12 grazie alla tripla del capitano che di fatto chiude la partita. Forlì prova a rientrare ma non sfrutta le occasioni, la partita si chiude sul 73-65.

Fortitudo Kontatto Bologna-Unieuro Forlì 73-65
Parziali: 1/4 20-16 (20-16) – 2/4 17-16 (37-32) – 3/4 17-17 (54-49) – 4/4 19-16 (73-65)
Kontatto Fortitudo Bologna:
Candi (14); Mancinelli (13); Knox (15); Raucci (4); Nikolic (13); Campogrande (0); Montano (0); Italiano (8); Gandini (0); Ruzzier (6); Costanzelli (n.e.); Di Poce (n.e.). All. Boniciolli.
Unieuro Forlì
: Rotondo (8); Vico (11); Blackshear (20); Ravioli (n.e.); Ferri (8); Bonacini (0); Crockett (14); Thiam (0); Paolin (2); Infante (2); Pierich (n.e.). All. Garelli.
Tiri dal campo: Bologna 24/41 da due (56%) – 5/22 da tre (23%), Forlì 17/36 da due (46%) – 6/18 da tre (33%).
Tiri liberi: Bologna 10/15 (67%), Forlì 13/17 (76%).
Rimbalzi: Bologna 41 (11 off.), Forlì 27 (4 off.).
Assist: Bologna 15, Forlì 15.
Palle recuperate: Bologna 4, Forlì 3.
Palle perse: Bologna 10, Forlì 10.
Falli subiti: Bologna 15, Forlì 17.
Arbitri: Scrima, Yang Yao, Dionisi.

About The Author

Related posts