23 febbraio, 2018

Fortitudo, Top & Flop del match contro Trieste

Fortitudo, Top & Flop del match contro Trieste

TOP

Daniele Cinciarini
Fa l’americano di turno; non sbaglia praticamente nulla, né tiri né scelte. Attacca il ferro ad ogni occasione procurandosi falli, è praticamente infallibile dalla media distanza. Partita a tutto tondo da buon giocatore quale lui è.

Luca Gandini
Il protagonista che non ti aspetti: fa valere la sua fisicità sfruttando le mancanze in casa triestina. In difesa è un totem spesso invalicabile mentre in attacco trova canestri di esperienza e voglia. Lottatore.

Stefano Mancinelli
Sicuramente non verrà ricordata come una delle sue migliori partite ma quando c’è da prendersi delle responsabilità non si tira mai indietro. A lui vanno sul finale di partita i palloni che scottano e sa sempre farne buon uso.


FLOP

Alessandro Amici
Sceglie il modo sbagliato per diventare protagonista; antisportivo e successivo tecnico fanno rientrare Trieste in partita senza nessun merito. Il nuovo regolamento, quanto meno, priva della sua presenza per il resto del match.

Juan Fernandez
Rimane intrappolato nella difesa bolognese non trovando praticamente mai la via del canestro. Non riesce mai ad entrare in partita e l’attacco di Trieste ne risente e non poco.

Tiro da tre Trieste
Complice una difesa molto forte sulle linee di passaggio, Trieste è spesso chiamata ad aprire il gioco con il tiro pesante ma stasera non c’è proprio verso che entri. Il 7/29 finale ne è la dimostrazione


A cura di Luca Testoni

About The Author

Related posts