27 Febbraio, 2024

EuroCup 2021-22 preview:
Gran Canaria-Virtus Bologna

EuroCup 2021-22 preview: <br>Gran Canaria-Virtus Bologna
Photo Credit To Massimo Ceretti / Ciamillo-Castoria / Virtus Pallacanestro Bologna

Portato a casa il derby n. 111 , non senza qualche patema (non sarebbe il derby, altrimenti), la Virtus affronta una delle partite più importanti di questo inizio di stagione, la trasferta a casa di Gran Canaria.

La squadra spagnola ha lo stesso record dei bianconeri (5 vinte e 2 perse), ma ha al suo attivo due colpi pesantissimi in trasferta, a Valencia e Podgorica, tra l’altro le 2 squadre che hanno sconfitto i bianconeri.

Il team guidato da Porfirio Fisac dispone di ottimi tiratori da 3 punti, come Dylan Ennis, il leader emotivo della squadra, AJ Slaughter, visto a Biella anni fa, John Shurma, ala dalla tecnica di tiro orrenda, ma tremendamente efficace, l’argentino Nicholas Brussino, avversario della Virtus in finale di Champions League 2019 e Miquel Salvò.

Pur avendo ottime percentuali gli spagnoli non abusano di questo fondamentale, anche perché dispongono di una batteria di lunghi atletici (Khalifa Diop), rocciosi (Oliver Stevic) e ingombranti (Artem Pustovyi, visto lo scorso anno a Barcellona).

Gli iberici non sono però nel loro momento migliore della stagione, pur avendo vinto in Montenegro la settimana scorsa: qualche sconfitta di troppo in campionato, tra cui quella netta a Bilbao domenica scorsa.

Non dovrebbe essere presente il play della nazionale francese Andrew Albicy, però se apriamo il capitolo infortunati la Virtus vince a mani basse: ai lungodegenti Nico Mannion (che dovrebbe rientrare il 2 gennaio contro Treviso), Isaia Cordinier (anche per lui si spera in un rientro dopo la pausa dovuta al rinvio del match contro Milano del 26 dicembre per quarantena del gruppo squadra dell’Armani) e Kevin Hervey (pronto a inizio febbraio), si è aggiunta la scavigliata nel derby di JaKarr Sampson, che è partito con la squadra, ma che, stando anche alle parole di Coach Scariolo, è più no che sì per questa gara.

La Virtus dovrà essere brava a controllare il ritmo della partita, non fare esaltare gli spagnoli in transizione e al tiro da 3: tutti speriamo in un bis della grande impresa a Lubiana.

Le parole di Coach Scariolo alla vigilia della gara

Siamo consapevoli che sarà un’altra prova difficile, giocare contro Gran Canaria in casa loro. Stanno mostrando un livello di pallacanestro eccellente su entrambi i lati del campo. Una squadra ben allenata, con talento offensivo, con atletismo. Penso siano la squadra migliore del girone finora, hanno battuto Buducnost e Valencia in trasferta. Da parte nostra stiamo migliorando per coesione, gioco corale e fiducia reciproca. Sfortunatamente abbiamo perso un altro giocatore importante ma proveremo a fare il nostro meglio e a competere come fondamentalmente abbiamo fatto quasi sempre finora”.

Agli ordini dei Sigg. Piotr Pastusiak, Robert Vyklicky e Uros Obrknezevic, si gioca alla Gran Canaria Arena mercoledì 22 dicembre alle ore 21, con diretta su Sky Sport Arena e Eleven Sports.


Mario Corticelli (©BasketCity.net)

About The Author

Related posts