28 Febbraio, 2024

EuroLeague 2023/24 preview:
Virtus Bologna-Olympiacos Piraeus

EuroLeague 2023/24 preview: <br>Virtus Bologna-Olympiacos Piraeus
Photo Credit To Massimo Ceretti / Ciamillo-Castoria / Virtus Pallacanestro Bologna

Ennesimo doppio turno settimanale in Eurolega, a far visita alla Virtus i vicecampioni d’Europa dell’Olympiacos. Molto è cambiato nell’organico dei pireoti, l’uscita delle 2 stelle Vezenkov e Sloukas ha cambiato e non di poco la somma degli addendi. Il sistema perfetto di coach Bartzokas al momento non ha retto, nonostante sul mercato abbiano operato e non poco.

Il 7-7 odierno evidenzia alcune difficoltà, soprattutto offensive come dimostrano i miseri 58 punti a referto dell’ultima uscita casalinga con Valencia. Il tanto atteso Milutinov ad oggi ha un impatto minore dell’auspicato, il lituano Brazdeikis pare la brutta copia di quanto visto a Kaunas, Sikma è stato più ai box che in campo, un po’ come Williams-Goss, mentre Petrusev, di rientro dall’NBA ha giocato solo una partita, marginale. L’attacco fatica, senza le invenzioni di Sloukas (clamoroso il suo passaggio estivo dal porto al centro di Atene) e le soluzioni del bulgaro-cipriota-greco Vezenkov, tutto il sistema batte in testa, affidandosi in primis a Peters, per la prima volta stella riconosciuta di una formazione che punta alle F4.

Gli si affianca Canaan, che paure alla Virtus le causa sempre, per far forza sul pacchetto indigeno, Walkap (gioca da greco), Papanikolaou, Larentzakis, Lountiz, un muro difensivo ma meno fantasia davanti. 16° attacco della manifestazione, 2 sole vittorie in trasferta, raramente vincenti quando gli avversari vanno verso gli 80. Certo, anche nel loro caso gli infortuni hanno pesato, l’ex Pesaro McKissic a lungo fermo, però il perfetto sistema proposto non ripaga come in passato, a dimostrazione che le stelle il suo lo dicono. Per la Virtus una ghiotta occasione per togliersi le tensioni negativi dello scivolone interno con Venezia in LBA e la possibilità di allontanarsi dai portuali in classifica, che sarà ancora presto da prendere in considerazione, ma a questo punto un pensiero va fatto.

Indisponibile: Jordan Mickey.

La biglietteria di P.zza della Costituzione sarà aperta martedì 19 dicembre, dalle ore 18.30.

Le dichiarazioni di Coach Banchi alla vigilia della sfida con l’Olympiacos

La gara contro l’ Olympiacos è certamente una delle più affascinanti e stimolanti dell’intera stagione di Euroleague. Vincitrice della Regular Season dello scorso anno e finalista, la squadra greca rappresenta una delle più serie candidate al titolo e arriverà a Bologna forte di un roster estremamente profondo arricchito ulteriormente dal recente arrivo di Filip Petrusev, che va ad aggiungere ulteriore consistenza ad un settore lunghi già dominante. Cercheremo di farci forte di precedenti prestazioni, dove abbiamo dimostrato di essere capaci di andare oltre gli apparenti limiti fisici o tecnici e portare la gara su binari che ci permettano di tornare ad esprimere la nostra miglior pallacanestro, con uno sforzo collettivo che abbracci squadra, staff e pubblico. Queste sono serate speciali da vivere con enfasi ed entusiasmo, godendo l’atmosfera che la Virtus Segafredo Arena e le squadre, sono certo, sapranno regalare”.

Il prepartita di Bryant Dunston

L’Olympiacos è una squadra tosta. Sarà una partita difficile, molto fisica. Hanno una squadra molto equilibrata e un ottimo allenatore. Sono stato allenato dal loro coach, quindi capisco un po’ la loro filosofia. Ma per quanto riguarda la partita di domani dobbiamo entrare in campo con il piglio giusto, giocare in modo fisico e forte in difesa. Dobbiamo impedire loro di segnare canestri facili, perché ottengono molti punti grazie ai tagli, ai rimbalzi offensivi e giocare insieme in attacco. Assicurarsi che tutti tocchino la palla, spostare la difesa da un lato all’altro e sfruttare le opportunità”.

Virtus Segafredo Bologna-Olympiacoks Piraeus, palla a due questa sera ore 20.30 alla Virtus Segafredo Arena (Bologna) con diretta su Sky Sport, DAZN, Euroleague.TV e Radio Nettuno Bologna Uno. Arbitri della contesa saranno Damir Javor, Carlos Peruga e Milan Nedovic.


Post source : Luca Cocchi (©BasketCity.net)

About The Author

Related posts