22 Febbraio, 2024

La Virtus si impone a Napoli di autorità

La Virtus si impone a Napoli di autorità
Photo Credit To Matteo Marchi / Massimo Ceretti / Ciamillo-Castoria / Virtus Pallacanestro Bologna

La Virtus spegne con autorità i sogni partenopei, la partita di fatto dura il solo 1° quarto, appena iniziano le rotazione tutto termina. Divario sempre largamente in doppia cifra, più spesso sui 20, prova corale di alto profilo con una difesa asfissiante sugli esterni che nulla creano e tanto gettano (20, già 19 al 30’).

Ampie rotazioni e quintetti vari, guidati magistralmente da Pajola, con un Belinelli letale nei pochi momenti di bisogno, Shengelia a togliere lucidità a Zubcic che segna solo a babbo morto.

Quando serviva Mickey ha fatto cesto in ogni maniera mentre Dunston ha chiuso qualsiasi cosa girasse in area, falli per Hackett mentre Cordinier si è preso una serata di riposo lasciando spazio a Dobric (ben sfruttato) e Smith (meno incisivo ma sempre dentro la partita).

Abass con qualche dormita su Zubcic, ma connesso per rimediare agli errori, tutti concentrati nel negare ai padroni di casa folate che avrebbero potuto incanalare la partita in modo non idoneo. Altro segnale di buon basket rinunciando per turnover a Cacok e Lundberg.


Banchi ripropone il quintetto di venerdì a Villerurbanne, Milicic tiene di rincorsa Pullen dando fiducia a Jaworski, il resto è standard con Ennis a guidare. Lesta Napoli in avvio, la Virtus non si fa distrarre e resta a contatto e sorpassa a metà quando trova le prime triple. Costruzioni nate male lasciano campo alla ripartenza Gevi che piazza un 7-0 chiuso da Belinelli. Il parziale è restituito, ancora Beli e Pajola con difesa imbambolata, +1 V nere al primo stop. Segafredo molto bene al tiro da 2 (6/7), sotto a rimbalzo, mentre impattano le perse, 4, per momenti di confusione assortiti con Dunston in campo per 10’ a chiudere quel che passa di area.

La ripartenza con le panchine in campo segna un tentativo di fuga bolognese con vantaggio in doppia cifra al 13’. Il parziale di 0-19 con un Pajola indemoniato è interrotto da Jaworski sul +18, e sul +18 si va alla pausa lunga, sprecando pure le ultime giocate. Una difesa irreale lascia a Napoli 6 punti, son più le perse in questi 10’, 7. Segafredo che tira più da 3 che da 2, lasciata sovente libera, da 2 una sentenza (69%), mentre la Gevi sbatte contro corpi per lei poco abituali, 10/29 e 13 perse, l’attacco fin qui scintillante oggi non s’è palesato. Val. dei 10’ di -4 a 33, foto perfetta.

Ci mette molto più intesità la Gevi nella ripresa e con le iniziative di Ennis si riavvicina, anche per un attacco Virtus che batte a vuoto, fin quando Belinelli trova 2 triple a fila. Cordinier dopo partita anonima firma il +20, Abass rileva Toko ma dorme su Zubcic ed in un attimo è +14. Abi ha modo di redimersi da subito, nel +19 dell’ultima pausa ci sono suoi punti pesanti ed una difesa tornata intensa. Ancora squilibrio nelle scelte di tiro, ma il 37% da 3 è sufficiente quando la difesa condiziona tutto in maniera impressionante, già 19 le perse di casa.

Ci pensa Mickey a dire a tutti che la partita può considerarsi conclusa con in avvio ultimo quarto, poi Mascolo regala palloni, il rientro di Toko sistema definitivamente le cose con largo anticipo. Virtus a punteggio pieno in testa al campionato con Venezia, la prossima in LBA sarà domenica a Cremona.

Prossima partita sarà venerdì ore 20:30 in Eurolega con ritorno alla Segafredo Arena con l’Efs, diretta Sky, streaming DAZN e RadioNettunoBolognaUno.

Il tabellino

Gevi Napoli-Virtus Segafredo Bologna 75-88
(22-23; 28-46; 48-67)
Gevi Napoli: Pullen 5, Zubcic 21, Ennis 16, Jaworski 12, De Nicolao 4, Fusaro, Owens 12, Sokolowski 2, Lever 4, Mabor Dut Biar, Grivo, Ebeling. All. Milicic.
Virtus Segafredo Bologna: Cordinier 2, Belinelli 14, Pajola 11, Smith 3, Dobric 8, Mascolo 3, Shengelia 12, Hackett 3, Mickey 17, Menalo, Dunston 4, Abass 11. All. Banchi.
Arbitri: Saverio Lanzarini, Denis Quarta, Gianluca Capotorto.


 

Post source : Luca Cocchi (©BasketCity.net)

About The Author

Related posts