18 Luglio, 2024

Virtus Bologna-Trieste, Top & Flop del match

Virtus Bologna-Trieste, Top & Flop del match

I migliori e peggiori del match giocato tra la Segafredo Virtus Bologna e l’Alma Trieste, partita disputata al PalaDozza e finita col risultato di 82-74 a favore dei bianconeri, per quella che è stata la 16. giornata (prima di ritorno) di Serie A PosteMobile stagione 2018-19.

TOP

Moreira & Kravic
La coppia di lunghi virtussini fa la differenza quando i compagni hanno ancora le mani fredde, prestazione collettiva da oltre 20 punti e 20 rimbalzi, tanto del bottino in un avaro primo tempo.

Kelvin Martin
La partita gira col suo ingresso, la Virtus moltiplica le energie difensive trovando spinta per un attacco che fatica a girare, energia che l’ex Cremona non risparmia mai in qualsiasi frangente del campo e di gioco.

Cappelletti & Pajola
Rispondono coi fatti alle voci dei portici bolognesi di possibili o certi prestiti, in una giornata di pausa di Taylor si prendono le chiavi della squadra senza paura guidando con costrutto.


FLOP

Pietro Aradori
E’ l’unico a non entrare in sintonia col canestro per tutto l’incontro, anche quando per i compagni diviene larghissimo. Poco male, non fosse che anche dietro fatica, graziato più dagli avversari che dalla sua difesa.

Tony Taylor
Niente di preoccupante, una partita condizionata dai falli in cui gioca il seguito a sprazzi senza mai prendere le redini della partita, finendo per innervosirsi in una guerra con gli arbitri.

Zoran Dagic
Il campione d’Europa in carica è ancora lontano dalla forma migliore, quello che dovrebbe essere il valore aggiunto in prospettiva playoff è oggi più un peso che un’opportunità da cavalcare.


A cura di Luca Cocchi

About The Author

Related posts