24 Febbraio, 2024

A Milano il Bologna Basket 2016 vince al fotofinish: 82-80

A Milano il Bologna Basket 2016 vince al fotofinish: 82-80
Photo Credit To Bologna Basket 2016

Resilienza, carattere e grinta. Sono gli ingredienti che hanno permesso al Bologna Basket 2016 di andare a violare ieri pomeriggio il campo dell’Osa Milano, in una partita combattuta che aveva visto una partenza a handicap dei rossoblu, finiti sotto di 16 al 7′ del primo quarto. Ma i bolognesi, orfani di Fontecchio e Guerri, non si sono persi d’animo e hanno pian piano recuperato, trovando risorse nel miglior Tinsley della stagione ed in nuovi protagonisti come Gamberini e il neoacquisto Lusvarghi. Rimesso il match in piedi, si è andati avanti punto a punto fino all’esito finale favorevole ai felsinei.

In un incontro così incerto nel risultato, buona parte del merito va a coach Lunghini, che ha saputo trovare le giuste soluzioni e contromisure tattiche, mantenendo lucidità anche nei momenti di crisi e dando fiducia a tutti i suoi giocatori. Spicca inoltre il fatto che, con statistiche peggiori rispetto a quelle dei padroni di casa, i bolognesi abbiano dimostrato di saper vincere in una giornata non particolarmente brillante nei numeri. I felsinei tirano infatti con il 48% da 2 (contro il 62% avversario) e col 35% da 3 (contro il 43% milanese), ma vincono la gara a rimbalzo (38 a 31), sono più precisi dalla lunetta (17/24 contro 8/16) e recuperano più palloni (10 a 8). Tuttavia la differenza la fa soprattutto, come detto, la “garra” che il BB2016 mette nelle fasi cruciali del match.

Parlando dei singoli, brilla da MVP un Thomas Tinsley cecchino semi-infallibile (22 punti, col 67% dal campo e 6/9 da 3). Risponde molto bene anche il 2005 Federico Gamberini che, nei circa 10 minuti in campo, segna 5 punti, non mostrando alcun timore reverenziale. Solido come sempre Tommaso Ranieri (10 punti, con 5/6 dal campo e 3 rimbalzi) e positivo infine l’esordio in rossoblu di Marco Lusvarghi (7 punti, 6 rimbalzi e 1 stoppata), abile in particolare nella fase difensiva a chiudere la strada agli avversari.

In conclusione, una vittoria che fa morale e dà tanta fiducia per i prossimi impegni.


Pessimo avvio per i bolognesi che, complice la precisione dei padroni di casa dalla lunga distanza, vanno sotto di 16 lunghezze dopo 7′ di gara. Una bomba di Tinsley e una recuperata di Gamberini con canestro in contropiede rendono un po’ meno amara la prima frazione, che si chiude con l’OSA sul +11.

Tutt’altra musica nel secondo periodo con una partenza 8-0 degli ospiti (canestro di Tinsley e due bombe ancora dell’italo-inglese e di Gamberini), parziale che riporta i rossoblu a contatto. Da qui il vantaggio dei milanesi si mantiene sui 3-4 punti, con qualche sporadica parità.

È un copione che si ripete anche dopo la pausa, con le due squadre che alternativamente prendono il comando del punteggio, senza mai andare in fuga. A fine terzo quarto Rubinetti ha un lampo di orgoglio e riporta avanti i suoi con 7 punti consecutivi. Un canestro di Ranieri chiude la frazione sul +2 per il BB2016.

La lotta spalla a spalla prosegue nell’ultimo periodo, con le squadre che non mollano un colpo. Nel finale Reinaudi fa 3 su 4 dalla lunetta, Tinsley segna ancora, poi Lusvarghi impedisce un canestro da sotto con l’aiuto di Graziani e va in lunetta su fallo subito. Uno su due del ragazzo di Reggio Emilia e BB2016 a +3. Sull’ultima azione a 3” dalla fine, però, lo stesso Lusvarghi per impedire a Bossola la bomba del pareggio commette fallo. Il giocatore di Avantaggiato, fino a lì autore di una partita maiuscola, sbaglia il primo libero. Messo il secondo e fallito apposta il terzo, è ancora Tinsley a prendere di posizione il rimbalzo e a siglare la vittoria rossoblu.

Il prossimo impegno vedrà il BB2016 in trasferta contro i Tigers Cesena. L’appuntamento è per sabato 13 gennaio, alle 20.30, al Palazzetto dello Sport di Cervia.

Social OSA Milano-Bologna Basket 2016 80-82
(27-16; 43-40; 64-66)
Social OSA Milano: Albique 9, Passera, Dushi 8, Campeggi 6, Manzoli 2, Macchi 9, Toffali ne, Malberti 14, Lucchini (cap.) 12, Bassani ne, Bossola 20, Salvi. All.re: Avantaggiato.
Bologna Basket 2016: Tinsley 22, Reinaudi 14, Gamberini 5, Bianchini ne, Cinti, Graziani (cap.) 5, Ranieri 10, Lusvarghi 7, Rubinetti 16, Azzano 3. All.re: Lunghini.


Post source : Luca Regazzi - Ufficio Stampa Bologna Basket 2016 (www.bolognabasket2016.it)

About The Author

Related posts