01 Ottobre, 2022

Nazionale, Supercup ad Amburgo. Oggi Italia-Serbia

Nazionale, Supercup ad Amburgo. Oggi Italia-Serbia
Photo Credit To Fip

Prosegue il Grand Tour Azzurro in preparazione delle gare di qualificazione al Mondiale 2023 e dell’EuroBasket 2022. Dopo le due amichevoli contro la Francia a Bologna e Montpellier, gli Azzurri si sono trasferiti in Germania dove venerdì e sabato affronteranno le gare della Supercup alla Barclays Arena di Amburgo.

Si comincia venerdì 19 agosto con la semifinale contro la Serbia (ore 18.00, live su Sky Sport Action). Il giorno seguente l’Italia affronterà una tra Germania e Repubblica Ceca (ore 16.00 o 18.30, live Sky Sport), che giocheranno la seconda semifinale oggi alle 20.30.

Out contro i serbi Danilo Gallinari, che durante la partita di Montpellier contro la Francia ha riportato un trauma distorsivo alla caviglia destra. Torna a disposizione il Capitano Gigi Datome.

Così il CT Gianmarco Pozzecco: “La verità è che ci sono in circolazione squadre mostruose come la Francia, la Serbia, la Slovenia o la Grecia. Confermo ciò che ha detto Goran Dragic qualche giorno fa, ovvero che il prossimo sarà un Europeo stellare con tanti giocatori di altissimo livello.

Basti pensare alla Serbia, che affronteremo anche senza Gallinari, che ha nel roster l’MVP dell’NBA e l’MVP dell’Eurolega. Dovremo avere una grande forza mentale per resistere a questi ritmi e contro squadre con roster lunghi e competitivi”.

Nuova sfida alla Serbia dunque dopo la spettacolare notte di Belgrado il 4 luglio dello scorso anno nella finale del torneo Pre Olimpico. Allora gli Azzurri si imposero col punteggio di 95-102 staccando il pass per i Giochi di Tokyo e interrompendo una striscia negativa che durava dal 2014. Molte cose sono cambiate da allora, a cominciare dai CT: per Pozzecco sarà la quinta panchina in Nazionale mentre alla guida della Serbia ci sarà una vecchia conoscenza del nostro basket e in generale uno degli allenatori più vincenti della pallacanestro: Svetislav Pesic, che ha sostituito Igor Kokoskov. Due volte campione d’Europa (con la Germania nel 1993 e con la Jugoslavia nel 2001) e una volta campione del Mondo (con la Jugoslavia nel 2002), Pesic ha allenato la Virtus Roma arrivando con i capitolini fino alla semifinale Scudetto contro la Fortitudo Bologna nel 2005/2006. Dopo uno scrimmage a porte chiuse contro il Montenegro, i serbi hanno giocato e perso ieri sera a Lubiana contro la Slovenia di Luka Doncic: una partita combattuta e chiusa all’overtime dai padroni di casa 97-92. In grande spolvero la super star NBA Nikola Jokic autore di una prestazione fatta di 26 punti, 12 rimbalzi e 6 assist. Ottima l’intesa con Vasilije Micic, due volte consecutive Campione d’Europa con l’Efes e futuro compagno di squadra di Achille Polonara. In generale, quello serbo è un roster lungo, di stazza, talento ed esperienza che può essere menzionato tra le sicure pretendenti al titolo europeo in palio a settembre.

Al termine della seconda semifinale gli Azzurri conosceranno l’avversario di sabato 20 agosto (ore 16.00 o 18.30). A sfidarsi sono la Germania di Dennis Schroeder, nuovo Capitano dei tedeschi e la Repubblica Ceca del duo Vesely-Satoransky. Due avversari ostici e con caratteristiche diverse.

La Germania, come l’Italia, ospita uno dei gironi di EuroBasket 2022 e organizzerà anche le fasi finali a Berlino. Dopo aver centrato la qualificazione ai Giochi di Tokyo, i tedeschi puntano ad un ulteriore passo in avanti e per riuscirci hanno naturalizzato Nick Weiler-Babb, guardia-ala nato in Kansas negli Stati Uniti ma in Germania dal 2019 tra Ludwigsburg e Bayern Monaco. Con lui anche gli NBA Franz Wagner (Orlando), Daniel Theis (Houston) e Karim Jallow (Phoenix) oltre ai volti noti Johannes Voigtmann e Maodo Lo. Da quest’anno l’allenatore è il canadese Gordon Herbert, tante squadre allenate in diversi Paesi europei e con all’attivo esperienze sulle panchine delle Nazionali di Georgia e Canada.

Squadra affiatata e rodata è la Repubblica Ceca, guidata dal 2015 dal coach israeliano con cittadinanza ceca Ronen Ginzburg, capace di centrare la qualificazione olimpica a Tokyo la scorsa estate vincendo il Pre Olimpico di Victoria battendo la Grecia e i padroni di casa del Canada. Le stelle, come detto sono Tomas Satoransky e Jan Vesely, entrambi in forza al Barcellona e con un passato recente in NBA. Per Vesely anche l’Eurolega 2016/2017 al Fenerbahce con Gigi Datome. Anche i cechi ospitano, a Praga, uno dei gironi di EuroBasket 2022.

Tutte le gare si giocheranno alla Barclays Arena Hamburg, palazzetto da 13.000 posti inaugurato nel 2002.

  1. Gli Azzurri


    #00 Amedeo Della Valle (1993, 194, G, Germani Brescia)
    #0 Marco Spissu (1995, 184, P, Umana Reyer Venezia)
    #1 Niccolò Mannion (2001, 190, P, Segafredo Virtus Bologna)
    #6 Paul Biligha (1990, 200, C, A|X Armani Exchange Milano)
    #7 Stefano Tonut (1993, 194, G, A|X Armani Exchange Milano)
    #8 Danilo Gallinari (1988, 208, A, Boston Celtics – NBA)
    #9 Nicolò Melli (1991, 206, A, A|X Armani Exchange Milano)
    #13 Simone Fontecchio (1995, 203, A, Utah Jazz – NBA)
    #16 Amedeo Tessitori (1994, 208, C, Umana Reyer Venezia)
    #17 Giampaolo Ricci (1991, 202, A, A|X Armani Exchange Milano)
    #25 Tommaso Baldasso (1998, 192, P, A|X Armani Exchange Milano)
    #33 Achille Polonara (1991, 205, A, Anadolu Efes Istanbul – Turchia)
    #54 Alessandro Pajola (1999, 194, P, Segafredo Virtus Bologna)
    #70 Luigi Datome (1987, 203, A, A|X Armani Exchange Milano)


    Commissario Tecnico: Gianmarco Pozzecco
    Assistenti: Carlo Recalcati, Edoardo Casalone, Riccardo Fois, Federico Fucà


  2. Serbia


    #3 Filip Petrusev (2000, 211, C, Stella Rossa)
    #7 Dejan Davidovac (1995, 202, A, CSKA Mosca – Russia)
    #9 Vanja Marinkovic (1997, 198, G, Baskonia – Spagna)
    #10 Nikola Kalinic (1991, 203, A, Barcellona – Spagna)
    #11 Vladimir Lucic (1989, 204, A, Bayern Monaco – Germania)
    #13 Ognjen Dobric (1994, 200, G, Stella Rossa)
    #14 Dusan Ristic (1995, 213, C, Fuenlabrada – Spagna)
    #15 Nikola Jokic (1995, 213, C, Denver Nuggets – NBA)
    #16 Nemanja Nedovic (1991, 192, G, Stella Rossa)
    #21 Marko Jagodic-Kuridza (1987, 205, A, Buducnost – Montenegro)
    #22 Vasilije Micic (1994, 196, P, Anadolu Efes – Turchia)
    #23 Marko Guduric (1995, 196, A, Fenerbahce – Turchia)
    #25 Ognjen Jaramaz (1995, 193, G, Bayern Monaco – Germania)
    #28 Boris Simanic (1998, 210, A, Saragozza – Spagna)
    #33 Nikola Milutinov (1994, 213, C, CSKA Mosca – Russia)


    Allenatore: Svetislav Pesic
    Assistenti: Oliver Kostic, Marko Marinovic


  3. Germania


    #4 Maodo Lo (1992, 191, P, Alba Berlino)
    #6 Nick Weiler-Babb (1995, 196, G, Bayern Monaco)
    #7 Johannes Voigtmann (1992, 211, A/C, CSKA Mosca – Russia)
    #9 Franz Wagner (2001, 206, A, Orlando Magic – NBA)
    #17 Dennis Schroeder (1993, 181, P, Houston Rockets – NBA)
    #18 Jonas Wohlfarth-Bottermann (1990, 208, C, Hamburg)
    #21 Justus Hollatz (2001, 191, P, Breogan – Spagna)
    #32 Johannes Thiemann (1994, 206, C, Alba Berlino)
    #33 Gavin Schilling (1995, 206, C, Limoges – Francia)
    #34 Leon Kratzer (1997, 211, C, Bonn)
    #35 Karim Jallow (1997, 198, G, Phoenix Suns – NBA)
    #42 Andreas Obst (1996, 191, P, Bayern Monaco)
    #43 Christian Sengfelder (1995, 202, A/C, Bamberg)
    #44 David Kramer (1997, 196, A, Braunschweig)


    Allenatore: Gordon Herbert
    Assistenti: Alan Ibrahimagic, Klaus Perwas, Bret Brielmaier


  4. Repubblica Ceca


    #1 Patrik Auda (1989, 204, A, Yokohama BC – Giappone)
    #4 Tomas Vyoral (1992, 192, P, Pardubice)
    #7 Vojtech Hruban (1989, 202, A, London Lions – Inghilterra)
    #8 Tomas Satoransky (1991, 201, P, Barcellona – Spagna)
    #9 Victor Pulpan (1996, 191, P, Brno)
    #15 Martin Peterka (1995, 205, A, Braunschweig – Germania)
    #17 Jaromir Bohacik (1992, 197, A, Bamberg – Germania)
    #19 Ondrej Sehnal (1997, 196, P, Braunschweig – Germania)
    #23 Lukas Palyza (1989, 203, A, Nymburk)
    #24 Jan Vesely (1990, 213, C, Barcellona – Spagna)
    #25 David Jelinek (1990, 194, A, Murcia – Spagna)
    #27 Vit Krejci (2000, 203, A, Oklahoma City Thunder – NBA)
    #31 Martin Kriz (1993, 200, A, Nymburk)
    #33 James Karnik (1998, 210, C, Geneve - Svizzera)
    #77 Tomas Kyzlink (1993, 198, G, Bamberg – Germania)


    Allenatore: Ronen Ginzburg
    Assistenti: Lubos Barton, Jan Pospisil


  5. Il programma

    Venerdì 19 agosto
    Ore 18.00 Italia-Serbia
    Ore 20.30 Germania-Rep. Ceca


    Sabato 20 agosto
    Ore 16.00 Finale 3°/4° posto
    Ore 18.30 Finale 1°/2° posto


  6. Arbitri

    Zulfikar Oruzgani (Germania), Anastasios Kardaris (Grecia), Armin Mutapcic (Germania)


  7. I precedenti

    Contro la Serbia

    13 partite giocate (3 vinte/10 perse)
    4 partite giocate nelle fasi finali del Campionato Europeo (0/4)
    Una partita giocata nelle fasi finali di un Campionato del Mondo (0/1)
    La prima: Qualificazione Europeo, 20 agosto 2008 (Cagliari), Italia-Serbia 64-78
    L’ultima: Preolimpico, 4 luglio 2021 (Belgrado, Serbia), Serbia-Italia 95-102
    La vittoria più larga: Giochi del Mediterraneo, 1 luglio 2009 (Roseto), Italia-Serbia 75-64 (+11)
    La sconfitta più pesante: Amichevole, 17 agosto 2019 (Atene, Grecia), Italia-Serbia 64-96 (-32)


    Contro la Germania

    68 partite giocate (55 vinte/13 perse)
    La prima: Giochi Olimpici, 9 agosto 1936 (Berlino, Germania), Italia-Germania 58-16
    L’ultima: Giochi Olimpici, 25 luglio 2021 (Saitama, Giappone), Italia-Germania 92-82
    La vittoria più larga: Olimpici, 9 agosto 1936 (Berlino, Germania) Italia-Germania 58-16 (+42)
    La sconfitta più pesante: Preolimpico, 19 giugno 1992 (Saragozza, Spagna), Italia-Germania 109-91 (-18)


    Contro la Repubblica Ceca

    25 partite giocate (21 vinte/4 perse)
    La prima: Qualificazione Europeo, 15 novembre 1995 (Praga, Rep.Ceca), Italia-Rep.Ceca 77-68
    L’ultima: Amichevole, 19 giugno 2021 (Amburgo), Italia-Rep. Ceca 83-71
    La vittoria più larga: Amichevole, 12 agosto 2007 (Cagliari), Italia-Rep.Ceca 88-57 (+31)
    La sconfitta più pesante: Amichevole, 4 giugno 2008 (Bassano del Grappa), Italia-Rep.Ceca 90-98 (-8) e Amichevole, 18, luglio 2009 (Bormio), Italia-Rep.Ceca 89-97 (-8)


    I precedenti ad Amburgo

    5 partite giocate (3 vinte/2 perse)
    Amichevole, 7 settembre 2018, Italia-Rep. Ceca 80-87
    Amichevole, 8 settembre 2018, Germania-Italia 62-71
    Amichevole, 18 giugno 2021, Italia-Tunisia 82-56
    Amichevole, 19 giugno 2021, Italia-Rep. Ceca 83-71
    Amichevole, 20 giugno 2021, Germania-Italia 91-79


  8. Tutte le gare dell’estate Azzurra 2022

    19 agosto, Italia-Serbia (Amburgo – Germania, 18.00, Amichevole)
    20 agosto, Italia-Germania/Rep. Ceca (Amburgo – Germania, 16.00 o 18.30, Amichevole)
    24 agosto, Ucraina-Italia (Riga – Lettonia, 17.30 italiane, World Cup 2023 Qualifiers)
    27 agosto, Italia-Georgia (Brescia, 20.30, World Cup 2023 Qualifiers)
    Biglietti a questo link: www.vivaticket.com/italia-vs-georgia


  9. EuroBasket 2022


    Biglietti disponibili su eurobasket.basketball a questo link: http://www.ticketing-eurobasket2022

    2 settembre, Italia-Estonia (Milano, 21.00, EuroBasket 2022)
    3 settembre, Italia-Grecia (Milano, 21.00, EuroBasket 2022)
    5 settembre, Italia-Ucraina (Milano, 21.00, EuroBasket 2022)
    6 settembre, Italia-Croazia (Milano, 21.00, EuroBasket 2022)
    8 settembre, Italia-Gran Bretagna (Milano, 21.00, EuroBasket 2022)
    10-18 settembre, Fase finale (Berlino – Germania, Eurobasket 2022)



Fonte: Ufficio Stampa – Federazione Italiana Pallacanestro (www.fip.it)

About The Author

Related posts