09 Dicembre, 2022

Olimpia Castello, sconfitta di misura

Olimpia Castello, sconfitta di misura
Photo Credit To Olimpia Castello

Terza gara casalinga e terza gara per cuori forti. Purtroppo però il finale non è stato come quello delle due gare precedenti, vinte dopo un supplementare. Stavolta la sorte beffarda ha riservato una sconfitta di misura per l’Olimpia.


Quintetto classico per l’Olimpia con Gianninoni play, Costantini guardia, Ferdeghini e Iattoni ali e Zhytaryuk come pivot. Slava fa subito la voce grossa e con 10 punti nel primo periodo permette ai suoi di prendere due possessi di vantaggio. Secondo quarto con la CMP che ricuce lo svantaggio e così si va all’intervallo lungo in perfetta parità.

Nuovo allungo dei padroni di casa di nuovo capaci di arrivare fino a 12 punti di vantaggio per chiudere comunque sopra di 8. Il terzo fallo sanzionato a Zhytaryuk scatena la protesta del centro ucraino che si vede comminato anche un tecnico (quarto fallo).

La mancanza del proprio centro penalizza l’Olimpia, che trova anche difficoltà ad interpretare la zone-press di coach Rota. Il CMP mette a segno tre bombe consecutive che le danno il minimo vantaggio che manterrà fino alla fine nel finale punto a punto.

FAP investments-CMP Global Bk 66-67
(14-10, 29-32, 56-58)
FAP Olimpia : Masrè 1, Costantini 5, Castellari ne, Ferdeghini 2, Grotti 4, Gianninoni 14, Iattoni 14, Casanova ne, Greco ne, Guidi, Biasco 9, Zhytaryuk 17. All. Berselli.
CMP Global Bk: Minerva, Trepiccione ne, Tinti M. ne, Valenti 4, Fin 12, Cresti 3, Tomesani 9, Sorrentino 12, Ranocchi 14, Lanzi, Trombetti 6, Lajsz 7. All. Rota.
Arbitri: Femminella di Reggio nell’Emilia e Culmone di Bologna.


Fonte: Ufficio Stampa Olimpia Castello (www.olimpiacastello.it)

About The Author

Related posts