23 Maggio, 2024

ULTIME NOTIZIE

La preview di Gruppo Mascio Treviglio-Sella Cento

La preview di Gruppo Mascio Treviglio-Sella Cento

Nella ultima giornata della Fase a Orologio, la Benedetto arriva sul campo della Gruppo Mascio Treviglio dopo l’esaltante vittoria casalinga contro Vigevano. C’è da dire che se l’ultima partita fosse finita dopo venti minuti, le preoccupazioni per la trasferta in terra lombarda e, più nello specifico, per la Fase Salvezza, si sarebbero sprecate in questa settimana di avvicinamento. La squadra, invece, ha dimostrato di avere ancora il controllo della barca e il timone è saldo nelle mani di Coach Mecacci, che conosce i suoi giocatori e sa che possono scrivere la propria storia con le loro mani.

“Dobbiamo capire che adesso, con tutta l’amarezza e il rammarico del mondo di non fare i Playoff, ci dobbiamo salvare e giocare con cattiveria agonistica. Giocheremo praticamente due serie Playoff, senza la felicità di fare i Playoff, con trasferte anche scomode, quindi dobbiamo essere capaci di mettere in carica questa intensità. Se la squadra mette in campo l’intensità dei secondi quarti, il palazzetto ci sostiene. La Salvezza dipende da noi.”

Dopo la settimana, forse, più impegnativa dell’anno per i biancorossi, complici infortuni e acciacchi, arrivano buone notizie dall’infermeria. Federico Mussini partirà per Treviglio, non per fare lo spettatore e sostenere i compagni, ma per testare il suo stato di salute in campo. L’ultima apparizione risale alla vittoria esterna sul campo di Cremona di fine febbraio.

“Con Treviglio non sarà facile, è una squadra di talento ed esperienza. Dobbiamo ripartite dal secondo tempo contro Vigevano, è importante per noi fare più punti possibile. Mi sento meglio, dopo due mesi mi sento pronto a dare una mano alla squadra e tornare al 100% per la fase finale del campionato.”

La Sella ha provato a rimanere in corsa per l’ultimo slot disponibile per i playoff, ma ora si presenta da prima nel mini girone Salvezza. Per Delfino e compagni è come se l’ultima fase fosse già iniziata, visto che il tesoretto di punti da difendere rimane quello accumulato fino ad adesso. Ora non ci sono calcoli da fare, bisogna vincerne il più possibile per garantirsi la permanenza nella categoria il prima possibile.

Cento si troverà di fronte Treviglio, una squadra con talento ed esperienza che può ancora giocarsi le sue chance per migliorare la propria classifica, in vista playoff. La squadra di Giorgio Valli ha gli scontri diretti a sfavore sia con Cremona che con Milano, rispettivamente a pari punti e con due punti in più. Inoltre, non sarà una serata come le altre al Palafacchetti. In occasione dell’ultima giornata della Fase a Orologio, prima di partire chi con i playoff e chi con la fase Salvezza, la Blu Basket, con il trasporto di tutto il mondo del basket italiano, si appresta a salutare Bruno Cerella, alla sua ultima stagione dell’incredibile carriera dell’italo argentino. La sua canotta numero 11, insieme a quelle dei suoi compagni, finirà all’asta e il ricavato andrà in beneficenza a Slums Dunk, organizzazione di volontariato fondata proprio da Bruno Cerella e dall’ex Treviglio, anche lui all’ultima stagione ma a Legnano, Tommy Marino. La carriera dell’ex Varese e Milano, tra le altre, ha vissuto di una scalata graduale, dove l’umiltà e la passione del protagonista sono state motore del suo successo. «Sono felicissimo e grato alla Blu Basket per aver creato questo momento di condivisione insieme a tanti amici per celebrare il mio bellissimo viaggio attraverso lo sport che amo». La storia della crescita di Cerella non è così distante simbolicamente da quella della Benedetto. Benedetto, che ha salutato il mese dedicato ai 60 anni dalla sua nascita, proprio nell’ultima partita. Ci sarà sicuramente una partecipazione collettiva all’emotività della gara, ma tecnicamente parlando, Cento dovrà preoccuparsi sicuramente anche di altri interpreti. Miaschi viene da 22 punti solidi nella sconfitta contro Piacenza e insieme a Smith e Pacher, rappresenta uno dei principali terminali offensivi del roster. Quando, però, coach Mecacci parla di talento mixato a esperienza fa riferimento anche a giocatori del calibro Guariglia, Barbante, Giordano, arrivato da poco tramite lo scambio che ha portato Giuri alla Fortitudo. Non saranno della partita Pollone e Vitali, ai box e in fase di recupero in vista della post season. Vitali è il secondo assist man del campionato, per quanto riguarda la Fase a Orologio.

La partita verrà trasmessa in diretta su LNP Pass e in differita su MadeInBo, martedì alle 21. Palla a due alle ore 18.


Post source : Area Comunicazione Benedetto XIV Cento (www.benedettoxiv.it)

About The Author

Related posts